Loading...

LETTERA AI SOCI

Home / Non categorizzato / LETTERA AI SOCI

Caro Socio,
ricominciamo.

In questi mesi ho pensato spesso al giorno in cui avrei pronunciato questa parola, e finalmente posso farlo.
È una parola bellissima, perché ha dentro il futuro, il nuovo inizio che ci aspetta.
Con tutto lo staff ci siamo preparati con impegno e grande attenzione a questo momento.
Cambieranno molte cose nel modo di vivere il tuo Club ma non la promessa che ho fatto all’inizio del lockdown: non perderai un solo giorno di allenamento di quelli pagati e non usufruiti per la chiusura forzata.

Se il tuo abbonamento è di tipo prepagato, tutti i giorni di cui hai diritto verranno aggiunti in coda al tuo abbonamento, allungandone di conseguenza la naturale scadenza.
Se il tuo contratto prevede invece un abbonamento RID (su conto corrente o carta di credito) i mesi di cui hai diritto ti verranno fatti recuperare al termine del tuo periodo minimo contrattuale. Questo vuol dire che potrai allenarti gratuitamente per un numero di giorni pari a quelli da te pagati e non goduti.
Nel caso invece il tuo periodo minimo contrattuale sia già scaduto, usufruirai delle gratuità già dal primo giorno di riapertura della palestra.
Qualora non desiderassi l’allungamento dell’abbonamento, potrai chiedere in reception un voucher equivalente valido per un anno, come stabilito dall’articolo 216, comma 4 del DPCM “rilancio”. Ti anticipo, inoltre, che il voucher è anche cedibile a terzi.

Mi auguro che anche tu, come me, abbia voglia di riprendere il percorso virtuoso di forma e salute iniziato un po’ di tempo fa. Oggi puoi farlo con assoluta tranquillità, perché il tuo Club risponde a stringenti norme di sicurezza e sanificazione.
Probabilmente sei anche tra quelli che si sono mantenuti attivi con i nostri programmi sull’App che ti invito a utilizzare nel quotidiano sia a casa che in palestra.
Perché il corpo che si muove, che suda, che lavora bene, è l’arma più potente che abbiamo contro il virus.
Abbiamo nuove regole di convivenza, arriveranno cure e vaccini. Ma è allenandoci che rafforziamo il nostro sistema immunitario. È muovendoci che ci curiamo.
Sì, scusami, hai ragione. Tutto questo lo sto dicendo alla persona sbagliata, perché lo sai già.
Io e te siamo sulla stessa barca. Ma, passata la tempesta, dobbiamo fare in modo che la nostra consapevolezza diventi contagiosa.

Per adesso, bentornato a bordo.

Francesco Iezzoni
Amministratore Delegato
PRIME e Palestre Italiane

 

Questo sito utilizza cookies analitici e di profilazione anche di terze parti per inviarti informazioni in linea con le tue scelte ed interessi.<br> Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookies, clicca <b><a style="color:#FFFFFF;" href="https://www.primefitness.it/download/cookies_policy.pdf" target="_blank" id="fom"> qui </a></b><br>Se continui la navigazione chiudendo questo banner o cliccando qualunque elemento della pagina sottostante, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra <b><a style="color:#FFFFFF;" href="https://www.primefitness.it/download/cookies_policy.pdf" target="_blank" id="fom"> Cookie Policy </a></b>.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi